venerdì 22 febbraio 2013

Record assoluto per Romeo Giulietta


Lo scorso mercoledì 20 febbraio si è concluso il ciclo di rappresentazioni dello spettacolo Romeo e Giulietta, realizzato dalla compagnia teatrale Scatenati formata da attori-detenuti della Casa Circondariale di Genova Marassi e da giovanissimi attori-studenti della scuola di recitazione La Quinta Praticabile di Genova, presso il Teatro della Tosse.

Nel corso di nove rappresentazioni, quattro serali e cinque matinèe per le scuole, lo spettacolo è stato visto da circa 4.500 spettatori, totalizzando un record assoluto: per ben sette repliche su nove i posti a sedere sono stati completamente esauriti con parte del pubblico assiepato nei corridoi. La sera dell’ultima replica centinaia di spettatori non hanno potuto trovare posto in teatro così come non ci è stato possibile soddisfare le richieste di numerose altre scuole che avrebbero voluto assistere allo spettacolo.

Oltre all’Alto Patrocinio e alla terza medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, la compagnia Scatenati ha ricevuto numerosi riconoscimenti da parte delle più alte cariche istituzionali laiche e religiose quali il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, il Presidente del Senato Renato Schifani, Il Ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri, Il Ministro della Giustizia Paola Severino, Il Presidente della Conferenza Episcopale S. E. Cardinale Angelo Bagnasco, Il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando.

La sera della prima hanno assistito allo spettacolo numerosissime autorità civili e militari quali Il Sindaco della Città di Genova Marco Doria, Il Prefetto Giovanni Balsamo, che ha conferito alla compagnia la medaglia del Presidente Napolitano,  il Questore Massimo Maria Mazza.

Lunedì 18 febbraio ha assistito allo spettacolo anche  il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero che, al termine della rappresentazione, ha voluto esprimere il suo personale apprezzamento trattenendosi a lungo con gli attori sul palcoscenico.

Lo spettacolo ha infine ottenuto grande attenzione e ottime recensioni da parte della stampa, come risulta dalla rassegna.

L’Associazione Teatro Necessario, nell’augurarsi che un’iniziativa di così grande successo e soprattutto di così alto valore sociale, culturale e artistico possa trovare ancora a lungo il necessario sostegno alla sua realizzazione,   desidera ringraziare le istituzioni che, con il loro contributo, hanno reso possibile tutto questo:  Regione Liguria, Provincia di Genova, Comune di Genova, Fondazione Carige, Compagnia di San Paolo.

Un ringraziamento particolare al Direttore della Casa Circondariale di Marassi Dott. Salvatore Mazzeo e a tutti gli agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria.

Carlo ImparatoVice Presidente dell’Associazione Culturale Teatro Necessario Onlus Genova.